Coltivazione

La qualità del riso parte in campo per proseguire nella lavorazione più corretta e nella conservazione per mantenere tutte le caratteristiche organolettiche e nutrizionali sino al consumatore.



I nostri agronomi (soci di Ideariso, ma anche tecnici di riferimento della risicoltura italiana) seguono con cura le risaie per garantire i migliori risultati nel rispetto dei principi dell’agricoltura integrata o di quella biologica, massimizzando l’efficienza delle risorse naturalmente presenti (suolo e acqua).

Ideariso coltiva il riso nei terreni di proprietà dei suoi soci, ubicati nelle tre più importanti provincie risicole italiane: Vercelli, Pavia e Novara. Le diverse varietà sono coltivate scegliendo per ognuna di esse le zone più adatte e più vocate in termini di tipologia di terreno e di clima.